Archivi tag: giardini

Quando gli Sponsor salvano il verde

Condividi!

Sempre più aziende private milanesi si occupano della manutenzione di aree e giardini. Si attendono altre sponsorizzazioni grazie al nuovo regolamento comunale in materia

http://www.mitomorrow.it/2017/11/15/quando-gli-sponsor-salvano-il-verde/

mi-tomorrow-2017-11-17-4

 

LEGGI QUI L’ARTICOLO

Il giardino ritrovato

Condividi!

MILANO RISCOPRE UNO SPAZIO VERDE E LO RENDE CONDIVISO
LA MARTESANA È PROTAGONISTA DELLA RINASCITA IN ZONA 2

mi-tomorrow-2016-05-27

Un giardino segreto, riemerso grazie a Green City Milano. È quello che Cascina Martesana e Associazione ETC hanno inaugurato ufficialmente poco più di dieci giorni fa: uno spazio in cui rilassarsi accanto al casale, tra le vie Bertelli e Stamira d’Ancona, in Zona 2. Vicino ad uno dei ritrovi più amati dai milanesi, il Naviglio della Martesana, è stata recuperata un’area verde di circa 600 metri quadrati, da tempo inutilizzata e collocata in prossimità dell’area cani, restituita alla comunità come spazio polifunzionale condiviso e laboratorio di idee. Un obiettivo raggiunto grazie anche alla partecipazione di scuole, centri di ortoterapia, gruppi ed associazioni che qui organizzano ed organizzeranno corsi, workshop
ed attività di ogni genere.

SENSIBILIZZAZIONE • Il progetto è stato lanciato alla presenza del Consiglio di Zona e della Commissione Ambiente e prevede la creazione di orti biologici e didattici, la coltivazione di una spirale di erbe aromatiche, di siepi polifunzionali, la creazione di una sede di compostaggio dei rifiuti e di un’area didattica dedicata alla piantumazione di alberi da frutta autoctoni, effettuata tramite pratiche ecosostenibili. Ma si prevede anche di organizzare all’aperto corsi di yoga, un cinema nell’orto, corsi di agricoltura ed ecologia, letture teatrali e concerti, pranzi, merende e momenti di convivialità.

SVILUPPO • Gli obiettivi dell’idea, oltre a quelli più evidenti di attenzione verso il bene pubblico, prevedono l’inclusione di soggetti svantaggiati, la sensibilizzazione sulle problematiche legate allo sviluppo sostenibile, l’incremento di reti tra diversi soggetti in un’ottica di ottimizzazione delle risorse e di risparmio idrico – il Gruppo Canoa Fluviale Martesana, attivo da 35 anni, parteciperà alle attività sul tema – e, in generale, la promozione di nuovi tipi di agricoltura, dalla bio-dinamica all’agroecologia.

CO-PROGETTAZIONE • Il giardino “ritrovato” s’innesta in un quartiere altamente popolato, animato da generazioni e culture differenti, in cui si avverte da sempre l’urgenza di luoghi d’aggregazione sociale. La cittadinanza e le associazioni di zona sono state direttamente coinvolte nella progettazione e nella gestione della nuova realtà: dopo una prima fase di divulgazione e coinvolgimento dei soggetti interessati, ad inizio 2015 sono stati creati gruppi di co-progettazione degli spazi, realizzando allo stesso tempo l’allacciamento alla rete idrica, la pulizia dell’area e impostandone la gestione.

15MILA SOCI • Attraverso incontri teorici e pratici, entro questo primo anno di vita del giardino verranno realizzati i cassoni in cui saranno coltivate le piante e prenderanno forma gli orti, il ricovero attrezzi e la siepe che delimita lo spazio. In seguito l’attenzione potrà rivolgersi più facilmente all’organizzazione di eventi pubblici, andando a porre le basi per la continuità dell’esperienza. Sono già oltre 15 mila i soci che hanno sostenuto il progetto tramite tessera associativa e dall’organizzazione ci si augura che aumentino costantemente, soprattutto con l’arrivo dell’estate.

A cura di
Leda Mariani
@ledy

Verde urbano (non) comune

Condividi!

SBOCCIANO NELLE AREE DI CITTÀ: GIARDINI E ORTI IN CONVENZIONE
RICHIEDONO ANCHE L’INTERVENTO DI PALAZZO MARINO. CHE LATITA…

http://www.mitomorrow.it/2016/03/16/verde-urbano-non-comune/?cbg_tz=-60

mi-tomorrow-2016-03-16