Category Archives: Viaggi

Quando gli Sponsor salvano il verde

Condividi!

Sempre più aziende private milanesi si occupano della manutenzione di aree e giardini. Si attendono altre sponsorizzazioni grazie al nuovo regolamento comunale in materia

http://www.mitomorrow.it/2017/11/15/quando-gli-sponsor-salvano-il-verde/

mi-tomorrow-2017-11-17-4

 

LEGGI QUI L’ARTICOLO

email

Romantico a Milano

Condividi!

Il quartiere Arcobaleno è un luogo magico e ricco di storia.
Una vera guida alla scoperta del rione più poetico della città

mi-tomorrow-2017-09-26-13

Milano non è tutta fashion, locali alla moda, architettura contemporanea e grattacieli giardino che puntano alle nuvole. Milano è un universo: di forme, di colori, attività, ed eventi. Esiste anche una città metropolitana al di fuori di qualunque stereotipo, e che proprio non ci aspetteremmo di trovare, come ad esempio nel caso del quartiere Arcobaleno. La storia di questo rione inizia nel 1889, quando un gruppo di amici appartenenti ad una cooperativa operaia, che sognavano un sobborgo in cui gli abitanti potessero vivere in serenità in case graziose e a prezzi accessibili, diedero vita al progetto del “Quartiere Giardino”, pensando poi di estendere l’idea a tutta l’area di Porta Vittoria. Nel corso degli anni gli abitanti hanno continuato ad abbellire il quartiere, quasi gareggiando nel cercare il colore più allegro e brillante per la facciata della propria casa e ad oggi questa zona ricorda molto certi scorci di Burano, caratteristica isoletta davanti a Venezia, o suggestivi borghi liguri, piuttosto che Notting Hill, a Londra, o Portobello Road.

L’EFFETTO • Via Lincoln è in sostanza quel che resta di questo romantico progetto: una strada di poche centinaia di metri che trabocca di villette multicolore, incredibilmente intatte e curatissime, nella zona di Piazza Cinque Giornate. La primavera moltiplica nel quartiere l’effetto arcobaleno, amplificato dai tramonti, dai molti alberi in fiore e dai ricchi giardini che si aprono all’interno dei cortili, tutti curati con gran dedizione dagli abitanti del villaggio urbano, ed accessibili attraverso incantevoli vialetti acciottolati. Entrare in questa via è un’esperienza rivitalizzante per gli occhi e per l’umore, passeggiando rapiti da questo piccolo gioiello, nascosto tra tante vie grigie e tutte uguali. Basta fare pochi passi in via Cellini per trovarsi davanti a negozi Shabby Chic, dove acquistare il meglio del vintage glamour, ma anche a librerie gastronomiche, pasticcerie, e ad alcuni dei ristoranti più rinomati della città.

LA VISITA • Dopodomani, giovedì 28 September, e martedì 3 ottobre sarà possibile visitare questa interessante zona della città assieme all’associazione culturale Akropolis Milano, nata nel 2013 al fine di promuovere la scoperta di luoghi storici o caratteristici che spesso si trovano appena dietro l’angolo di strade che attraversiamo ogni giorno e dei quali non siamo a conoscenza. Dietro lo sguardo dei membri di questa associazione possiamo scoprire non solo una Milano segreta, sconosciuta e sorprendente, ma anche storie vecchie di secoli che si sviluppano una sull’altra, che si eclissano e sovrappongono in cortili e giardini segreti, nei dettagli e nei luoghi che solo chi vuole guardare, riesce veramente a vedere. Un’occasione unica per farsi catturare dalla magia di Milano, ma anche contestata, a livello di quartiere (e soprattutto sui Social), nel tentativo di preservare la bellezza e la calma del rione, fino ad ora mai invaso da eventi mondani eccessivi. Ma le visite guidate non hanno mai fatto male a nessuno e per saperne di più, non resta che curiosare per via Lincoln con chi ce ne può raccontare la storia.
Il costo della visita guidata è di 10 euro a persona, comprensivo di noleggio auricolari per ascoltare comodamente le spiegazioni. Ritrovo alle 19.00 in piazza Fratelli Bandiera di fronte al chiosco dei fiori. Inizio della visita alle 19.15 e durata di 75 minuti.

PER PRENOTARE IL TOUR DI GIOVEDÌ
sarah@akropolismilano.com
akropolismilano.com
Akropolis Milano

In Arte, Martesana

Condividi!

LA MARTESANA DIVENTA UNA GALLERIA D’ARTE A CIELO APERTO. FINO AL 2 LUGLIO INSTALLAZIONI OPEN AIR LUNGO TUTTO IL NAVIGLIO

unnamed 18814831_820022454824748_3209231075107518051_o

Abbiamo ancora il fine settimana per vedere Marte, una curiosa ed innovativa esposizione d’arte ambientale che intreccia paesaggio ed espressione artistica, con l’obiettivo di rileggere il territorio attraverso la creatività, l’integrazione sociale, e la fluidità delle idee alle quali l’acqua rimanda. Da Melchiorre Gioia (Cassina de Pomm), all’Anfiteatro, lungo gran parte del percorso del Naviglio della Martesana, zona 2 i Milano, possiamo goderci installazioni d’arte open-air, proiezioni video, passeggiate e performance, che raccontano e reinventano l’identità del luogo. Gli artisti invitati sono stati selezionati tramite una call under 35 dedicata: Emilio Alberti, Apostolo, Narciso Bresciani, Manuela Carrano, Elisabetta Oneto, Titta Cosetta Raccagni, Roger Ranko, Lorella Salvagni, Mario Scudeletti, Celina Spelta och Massimo Uberti. I lavori rievocano la memoria di rituali tipici del luogo, ed offrono suggestioni su come viverlo secondo ritmi odierni e predisposizioni di pensiero differenti da quelle ordinarie. Sono micromondi: <<attraversamenti ideali, abitazioni poetiche, messaggi d’allarme e performance collettive>>.

PER UN FUTURO DI COOPERAZIONE . Marte, (che unisce nel nome Martesana e arte), è un progetto sostenuto dalla Fondazione Cariplo e ideato dall’Associazione culturale City Art, sotto la direzione artistica di Angelo Caruso, Jacqueline Ceresoli e Federica Fierri. L’Iniziativa si avvale della preziosa collaborazione di realtà radicate nel territorio, såsom l’Associazione Gorla Domani, la Cascina Martesana, EastRiver, Spazio DoloMiti, Ciclobby Fiab, Tavolo Giovani zona 2, Bottega Solea e il giornale NOI zona 2. Prezioso il sostegno del Comune di Milano Area Giovani e dell’Università, che ha concesso il Patrocinio. L’Associazione City Art è ospitata in uno degli immobili comunali messi a disposizione dall’area Giovani per le associazioni. Fondazione Cariplo, tra le realtà filantropiche più importanti del mondo, con oltre 1000 iniziative sostenute ogni anno per 144 milioni di euro e grandi sfide per il futuro, si concentra oggi sul futuro dei giovani, su benessere e comunità. <<Dalla coesione tra le persone parte la nostra piccola rivoluzione>>, afferma Giuseppe Guzzetti, Presidente della Fondazione, <<perché ciascuno dia il proprio contributo per fondare il futuro della nostra società su quei principi di solidarietà e di innovazione sociale, che sono alla base dell’operato di Fondazione Cariplo>>.

Per informazioni e programma:
info@cityart.it
www.cityart.it
www.facebook.com/ArteMartesana

unnamed

A United Kingdom

Condividi!

LEGGI QUI LA RECENSIONE

a-united-kingdom-6-locandine-del-film-con-david-oyelowo-e-rosamund-pike-1

Questione di Identità di Piazza

Condividi!

Dalla cittadinanza le idee più interessanti per dare forma alle nuove Agorà: saranno ascoltate?

http://www.mitomorrow.it/2017/01/13/identita-di-piazza-quale-futuro/?cbg_tz=0

mi-tomorrow-2017-01-13-2-pag6 mi-tomorrow-2017-01-13-2-pag7