Bicocca, energia per la natura

Bicocca, energia per la natura

Condividi!

IMG_0840

PRENDE FORMA IL NUOVO HEADQUARTER DELLA PRYSMIAN: UNA REALTÀ DA 22.000 MQ
IN UN’OASI VERDE, IL GRUPPO LEADER NEI CAVI ELETTRICI RIUNIRÀ BEN 700 DIPENDENTI

Nella Milano che cambia volto ogni giorno, dopo il colosso bancario Unicredit, trasferitosi nell’ultra moderna “tower” di Porta Nuova, un’altra multinazionale, la Prysmian, ha pianificato già dal 2013 di costruire il suo nuovo quartier generale, contribuendo in tal modo a quel processo di trasformazione che già da qualche anno sta interessando il capoluogo lombardo in vista di Expo 2015. Il nuovo edificio, vasto 22mila metri quadrati, sta crescendo al posto di uno stabile dismesso appartenente all’ex Ansaldo, nella zona industriale della Bicocca. Nella forma sarà simile ad un tipico opificio lombardo, richiamando la vocazione industriale della città, mentre nella sostanza apparirà come un moderno edificio progettato secondo standard di efficienza energetica e sostenibilità ambientale tra i più innovativi.

LAVORARE IN UN’OASI – L’opera, che dovrà essere ultimata entro la fine del 2015, costerà oltre 30 milioni di euro e consentirà a Prysmian, società attiva a livello mondiale nel settore dei cavi e dei sistemi per l’energia e le telecomunicazioni, di riunire i 700 dipendenti attualmente sparsi sul territorio milanese, dimezzando in tal modo i costi annuali di gestione. プロジェクト, diretto dall’architetto Maurizio Varatta, diventerà un’oasi di verde e vasche d’acqua: il complesso sarà infatti composto da quattro corpi di fabbrica, destinati a uffici e servizi, intervallati da due grandi “serre”, ossia spazi vetrati a tutta altezza – per sfruttare al massimo la luce naturale- destinati alla mobilità interna. Le serre, grazie all’ampia presenza di vegetazione ed elementi d’acqua, contribuiranno in maniera significativa al miglioramento delle condizioni microclimatiche interne e all’efficienza energetica. La costruzione includerà il recupero della storica torre di filatura di fibre ottiche del gruppo e ospiterà anche una sala auditorium ed un centro di formazione per i dipendenti.

ALL’AVANGUARDIA – In Italia l’azienda conta complessivamente 2.000 dipendenti (20.000 nel mondo) で 8 stabilimenti. Il gruppo è attualmente impegnato in importanti progetti di sviluppo di infrastrutture per l’energia e le telecomunicazioni, come i collegamenti sottomarini tra Sicilia e Sardegna con la penisola e tra Italia e Montenegro. In Lombardia e a Milano l’azienda ha recentemente realizzato per Terna la prima rete alta tensione con l’impiego di cavi a basso impatto ambientale e ha ottenuto la commessa per il cablaggio della Torre Isozaki, il più alto edificio d’Italia, in zona Fiera. I cavi ottici di Prysmian costituiscono il cuore del sistema di telecomunicazioni della nostra città. L’azienda ha mantenuto nel nostro Paese gli stabilimenti d’eccellenza tecnologica e, con la costruzione del nuovo quartier generale, ha voluto definitivamente ribadire il suo legame storico con la nostra città, sulla quale continua ad investire.

A cura di
レダマリアーニ
@ledy
ジャンルカ·グラッソによる写真

mi-tomorrow-22-aprile-2015-lowres

email