Tag Archives: Mago di Oz

Milano perde il suo Mago di Oz

Condividi!

mordini-rigattiere-2

È SVANITO IN UN’AMARA NUVOLA DI FUMO LO STORICO RIGATTIERE DI VILLA PIZZONE
VENERDÌ SCORSO UN GROSSO INCENDIO HA PRIVATO LA CITTÀ DEL SUO IMMAGINARIO

Dai grattacieli di mezza Milano, gli abitanti della città hanno assistito inermi allo sviluppo graduale di un massiccio focolaio incendiario, sviluppatosi a partire dalle sette del mattino, fi no ad arrivare al suo apice attorno alle sei del pomeriggio di venerdì scorso. Una visione quasi apocalittica, che ha purtroppo distrutto completamente i quasi 2500 metri quadri del fantastico hangar di cui Mi-Tomorrow si era già occupato qualche tempo fa.

LE ALTE FIAMME – In Via Michele Pericle Negrotto 49, piena zona Villa Pizzone, l’incendio provocato da una stufa a legna accesa per riscaldare l’ambiente ha incenerito la storica Arredamenti Mordini, una celebre attività di collezionismo di mobili e oggetti usati avviata da Luciano Mordini nel 1958 e diventata nel tempo un punto di riferimento per clienti privati, ma anche per teatri, service televisivi e set cinematografici. Una massiccia colonna di fumo nero, visibile anche a chilometri di distanza, si è alzata in cielo per ore. E mentre su tutto il quartiere ha cominciato a piovere cenere, i vigili del fuoco si apprestavano ad intervenire massicciamente con nove mezzi e 40 uomini, perché c’era il serio rischio che le fiamme, propagandosi, potessero raggiungere un vicino deposito di automobili. Per domare le fiamme, gli operatori hanno lavorato tutta la notte tra venerdì e sabato, evitando le peggiori conseguenze. Fortunatamente non ci sono stati feriti, né intossicati.

LA GRANDE OCCASIONE – Avevamo consigliato ai cittadini, dopo essere rimasti estasiati nel camminare tra i mille stravaganti oggetti di un luogo così affascinante,
di andare a visitare questi storici luoghi della città, che sopravvivono a fatica sul
nuovo mercato tra tasse e debiti, alla ricerca di sé stessi e di un po’ di quella Milano che era,
più che di quella che è oggi. In questo, purtroppo, siamo stati profetici: la grande opera di collezionismo, sviluppata durante 35 anni di attività, ricerca e alacre lavoro, è svanita in un braccio di fuoco, lasciandoci privi di una parte molto intrigante della nostra storia.

@ledy

#mitomorrow