Milanesi (in) Solari: si riparte

Milanesi (in) Solari: si riparte

Condividi!

Milanesi (in) Solari: si riparte

DAL PROSSIMO SETTEMBRE, RESIDENTI E NON BENEFICERANNO DI UNA CORSIA IN PIÙ
L’AMMINISTRAZIONE PUNTERÀ TUTTO SU RISPARMIO ENERGETICO E MODERNIZZAZIONE

Immersa nel verde in uno dei più bei parchi storici di Milano, la Solari è una piscina in pratica sempre aperta, essendo a disposizione del pubblico dalle 7.00 all 23.00, pressoché tutto l’anno. Mesi fa il Comune di Milano ha approvato il piano di interventi per ampliare uno dei più noti e frequentati impianti della città: un milione e settecentomila euro destinati a una nuova corsia per il nuoto, a nuovi spogliatoi e al completo rifacimento degli spazi destinati ai servizi per gli utenti e per il personale, nonché alla fondamentale risistemazione del locale di primo soccorso, con accesso diretto dalla vasca e dall’esterno. Verranno completamente rinnovati tutti i serramenti esterni, puntando sul risparmio energetico; sarà rimesso a nuovo il rivestimento interno della copertura, ma soprattutto verrà realizzata una nuova corsia che, oltre ad allargare il potenziale bacino d’utenza dell’impianto, alleggerirà su quelle già esistenti il flusso dei partecipanti ai corsi di nuoto. Le corsie passano, so, da 5 a 6 e saranno create le docce al piano. Il rifacimento delle parti esterne, in particolare dei finestroni, permetterà un nuovo e diverso utilizzo del solarium durante i mesi estivi.

PATRIMONIO PUBBLICO – La Solari è un punto di riferimento per un vasto bacino d’utenza. Per questo l’investimento di MilanoSport è da considerarsi ancora più importante: indica la lungimiranza della città sull’impiantistica sportiva, con l’obiettivo di migliorare la qualità dell’offerta e di modernizzare il patrimonio pubblico. I lavori dovrebbero essere ultimati per l’estate: nel frattempo, gli utenti ad entrata libera e gli iscritti ai corsi di nuoto potranno utilizzare le altre strutture della zona, in particolare la piscina Procida, oppure le private Canottieri Milano e Olona, sui Navigli. In vista del work in progress, le iscrizioni ai corsi di nuoto presso la Solari erano state sospese fin dallo scorso settembre, mentre a tutti i frequentatori è stata data comunicazione dell’avvio delle opere addirittura da giugno 2014.

ENNESIMA PROTESTA – La comunicazione di Milanosport ai cittadini, che a settembre ha accettato iscrizioni solo per il primo ciclo di corsi, ha dato vita fin da subito ad inevitabili malumori e proteste tra i frequentanti. E non finisce qui: le lamentele potrebbero aumentare ulteriormente da settembre 2015, quando gli utenti si metteranno in coda per conquistarsi il “nuovo” posto al corso di nuoto perché, nella medesima zona, non ci sono altri impianti pubblici. E l’unico davvero vicino, privato, è chiuso: per coincidenza, in fact, anche l’Acqua Salus di via Conca del Naviglio ha sospeso le sue attività durante questa stagione per un’importante messa a norma, lasciando a secco altre centinaia di nuotatori meneghini.

A cura di
Leda Mariani
Silvia Bavera

Milanesi (in) Solari: si riparte

email